Nell’estate del 2018, giovani tra i 16 e i 35 anni di età, provenienti da tutto il mondo, hanno partecipato alla seconda edizione del Global Youth Congress. L’evento internazionale è stato organizzato dalla Liverpool Hope University (Inghilterra) e ha seguito un protocollo ecumenico e interreligioso, multiculturale e umanistico, coniugando il senso del globale secondo concetti fondanti l’incontro delle culture. La visione di The Big Hope 2 ha inteso far emergere i valori della pace e dell’amore e ha sottolineato come l’educazione sia l’unica via possibile per poter vivere insieme nel rispetto di tutti gli esseri umani, superando le discriminazioni, il conflitto, la disuguaglianza, l’ingiustizia sociale. I punti nevralgici della formazione al bene sono stati presentati attraverso un’ampia pluralità di linguaggi, senza trascurare nulla dell’universo giovanile. Centinai di delegati convenuti nell’Università sono stati ascoltatori e protagonisti, a un tempo, sintonizzando culture, concezioni, credenze. Nella filosofia della Hope University, raccogliere la sfida al cambiamento significa dare ai giovani l’opportunità di comprendere come le loro energie e le loro idee potranno disegnare e orientare il futuro del mondo. I giovani leader si stanno preparando per sedere ai tavoli della politica dei grandi forti di un’esperienze tra le più significative. L’auspicio è che questi giovani influenzeranno le scelte globali più importanti e sapranno guidare il cambiamento, con coraggio, passione e saggezza, senza farsi abbattere dalle difficoltà, convinti di far parte di un progetto di vaste dimensioni appena cominciato a Liverpool.

Chistolini, S. (2019). The Big Hope 2 Global Youth Congress di Liverpool. Formare giovani leader ispirati dall’amore. ORIENTAMENTI PEDAGOGICI, 66(4), 885-896.

The Big Hope 2 Global Youth Congress di Liverpool. Formare giovani leader ispirati dall’amore

Sandra Chistolini
2019

Abstract

Nell’estate del 2018, giovani tra i 16 e i 35 anni di età, provenienti da tutto il mondo, hanno partecipato alla seconda edizione del Global Youth Congress. L’evento internazionale è stato organizzato dalla Liverpool Hope University (Inghilterra) e ha seguito un protocollo ecumenico e interreligioso, multiculturale e umanistico, coniugando il senso del globale secondo concetti fondanti l’incontro delle culture. La visione di The Big Hope 2 ha inteso far emergere i valori della pace e dell’amore e ha sottolineato come l’educazione sia l’unica via possibile per poter vivere insieme nel rispetto di tutti gli esseri umani, superando le discriminazioni, il conflitto, la disuguaglianza, l’ingiustizia sociale. I punti nevralgici della formazione al bene sono stati presentati attraverso un’ampia pluralità di linguaggi, senza trascurare nulla dell’universo giovanile. Centinai di delegati convenuti nell’Università sono stati ascoltatori e protagonisti, a un tempo, sintonizzando culture, concezioni, credenze. Nella filosofia della Hope University, raccogliere la sfida al cambiamento significa dare ai giovani l’opportunità di comprendere come le loro energie e le loro idee potranno disegnare e orientare il futuro del mondo. I giovani leader si stanno preparando per sedere ai tavoli della politica dei grandi forti di un’esperienze tra le più significative. L’auspicio è che questi giovani influenzeranno le scelte globali più importanti e sapranno guidare il cambiamento, con coraggio, passione e saggezza, senza farsi abbattere dalle difficoltà, convinti di far parte di un progetto di vaste dimensioni appena cominciato a Liverpool.
Chistolini, S. (2019). The Big Hope 2 Global Youth Congress di Liverpool. Formare giovani leader ispirati dall’amore. ORIENTAMENTI PEDAGOGICI, 66(4), 885-896.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/361535
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact