Fisica e ontologia. Le radici antiche di una discussione contemporanea