The paper aims to lead the reader to explore a dimension of learning to learn little-known: non-formal learning. In recent years, pedagogical research has sought to interpret the characteristics of non-formal learning, through researches and publications, to understand in particular the possible effects on education, training and work. Therefore the paper intends to analyze nonformal dimension focusing on jobs and skills required in the near future, then presenting some findings emerged from a focus group that involved PhD students and PhDs from different Universities.

Il contributo intende condurre il lettore ad esplorare una dimensione dell’apprendere ad apprendere poco conosciuta: il non formal learning. La ricerca pedagogica, negli ultimi anni, ha cercato di declinare le caratteristiche dell’apprendimento non formale, attraverso ricerche e pubblicazioni, per comprendere in particolar modo le possibili ricadute nell’istruzione, nella formazione e nel lavoro. Il contributo intende quindi analizzare la dimensione del non formale soffermandosi sulle professioni e le competenze richieste nel prossimo futuro, presentando poi alcuni risultati emersi da un focus group che ha coinvolto dottorandi e dottori di ricerca appartenenti a diversi atenei.

Pignalberi, C. (2019). La ricerca educativa in ambito non formale tra nuovi profili professioni e skills del futuro. FORMAZIONE & INSEGNAMENTO, Responsabilità Pedagogica e Ricerca Educativa in ambito formale, non-formale e informale(Supplemento I), 207-218.

La ricerca educativa in ambito non formale tra nuovi profili professioni e skills del futuro

Claudio Pignalberi
2019-01-01

Abstract

Il contributo intende condurre il lettore ad esplorare una dimensione dell’apprendere ad apprendere poco conosciuta: il non formal learning. La ricerca pedagogica, negli ultimi anni, ha cercato di declinare le caratteristiche dell’apprendimento non formale, attraverso ricerche e pubblicazioni, per comprendere in particolar modo le possibili ricadute nell’istruzione, nella formazione e nel lavoro. Il contributo intende quindi analizzare la dimensione del non formale soffermandosi sulle professioni e le competenze richieste nel prossimo futuro, presentando poi alcuni risultati emersi da un focus group che ha coinvolto dottorandi e dottori di ricerca appartenenti a diversi atenei.
The paper aims to lead the reader to explore a dimension of learning to learn little-known: non-formal learning. In recent years, pedagogical research has sought to interpret the characteristics of non-formal learning, through researches and publications, to understand in particular the possible effects on education, training and work. Therefore the paper intends to analyze nonformal dimension focusing on jobs and skills required in the near future, then presenting some findings emerged from a focus group that involved PhD students and PhDs from different Universities.
Pignalberi, C. (2019). La ricerca educativa in ambito non formale tra nuovi profili professioni e skills del futuro. FORMAZIONE & INSEGNAMENTO, Responsabilità Pedagogica e Ricerca Educativa in ambito formale, non-formale e informale(Supplemento I), 207-218.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/371798
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact