Il progetto di ricerca di dottorato qui presentato parte da una riflessione sul significato dell’insegnamento del latino nella società odierna e sul valore educativo dei beni culturali, in particolare delle epigrafi, per lo sviluppo di competenze linguistiche, di analisi e di pensiero critico nei fruitori.

Re, M.R. (2019). Nomina sunt consequentia rerum. Promuovere il pensiero critico attraverso lo sviluppo di percorsi didattici in collezioni museali epigrafiche. In G.C. VINCENZO CARBONE (a cura di), GIORNATA DELLA RICERCA 2019 DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE (pp. 259-264). Roma : Roma TrE-Press.

Nomina sunt consequentia rerum. Promuovere il pensiero critico attraverso lo sviluppo di percorsi didattici in collezioni museali epigrafiche

Re Maria Rosaria
2019

Abstract

Il progetto di ricerca di dottorato qui presentato parte da una riflessione sul significato dell’insegnamento del latino nella società odierna e sul valore educativo dei beni culturali, in particolare delle epigrafi, per lo sviluppo di competenze linguistiche, di analisi e di pensiero critico nei fruitori.
978-88-32136-88-3
Re, M.R. (2019). Nomina sunt consequentia rerum. Promuovere il pensiero critico attraverso lo sviluppo di percorsi didattici in collezioni museali epigrafiche. In G.C. VINCENZO CARBONE (a cura di), GIORNATA DELLA RICERCA 2019 DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE (pp. 259-264). Roma : Roma TrE-Press.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/375097
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact