Jean Paul, Hoffmann ed il contrappunto di Schumann