La "crociata" del giudice amministrativo contro le fattispecie di "responsabilità oggettiva" previste in materia di appalti dal d.lgs. n. 50/2016 (a margine di Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, ordinanza 29 dicembre 2020, n. 1211)