Nell'articolo si analizzano tre opere della grande scrittrice romena Gabriela Adamesteanu per riflettere in chiave semiotica su un tema che vi compare a più riprese: l’essere umano di fronte all’esperienza del dolore estremo e l’impossibilità di esprimere verbalmente tale dolore. Questo tema rappresenta qualcosa di universalmente umano, a prescindere dall’epoca, dal luogo e dal regime politico sotto il quale si vive: la persona di fronte al lutto o a qualche altra fattispecie di sofferenza profonda, di disperazione, di sgomento, e il ruolo del silenzio e delle parole rispetto a tutto ciò.

Cerbasi, D. (2021). Il dolore, le parole e il silenzio: riflessioni su tre romanzi di Gabriela Adameşteanu. ORIZZONTI CULTURALI ITALO-ROMENI, XI (gennaio 2021).

Il dolore, le parole e il silenzio: riflessioni su tre romanzi di Gabriela Adameşteanu.

cerbasi
2021

Abstract

Nell'articolo si analizzano tre opere della grande scrittrice romena Gabriela Adamesteanu per riflettere in chiave semiotica su un tema che vi compare a più riprese: l’essere umano di fronte all’esperienza del dolore estremo e l’impossibilità di esprimere verbalmente tale dolore. Questo tema rappresenta qualcosa di universalmente umano, a prescindere dall’epoca, dal luogo e dal regime politico sotto il quale si vive: la persona di fronte al lutto o a qualche altra fattispecie di sofferenza profonda, di disperazione, di sgomento, e il ruolo del silenzio e delle parole rispetto a tutto ciò.
Cerbasi, D. (2021). Il dolore, le parole e il silenzio: riflessioni su tre romanzi di Gabriela Adameşteanu. ORIZZONTI CULTURALI ITALO-ROMENI, XI (gennaio 2021).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cerbasi_Il dolore, le parole e il silenzio.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 76.41 kB
Formato Adobe PDF
76.41 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/378588
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact