Il dono e lo stato dell'«Arte»