Le macchie lunari dal "Convivio" alla "Commedia": una palinodia antiaverroista?