Tarver’s Royal Phraseological French-English, English-French Dictionary (vol. 1, 1845; vol. 2, 1849) and Milhouse’s Dizionario Italiano-Inglese, Inglese-Italiano (vol. 1, 1849; vol. 2, 1853) were published at a short distance from each another, respectively in London and in Milan. They are both two-volume bilingual dictionaries which include English, and they partly share their didactic aims: they primarily address learners of French or English respectively as a foreign language. However, their structure and contents differ. Tarver’s dictionary is specialised, as the word ‘phraseology’ shows in the title itself, while Millhouse’s dictionary is a general-purpose one, though with a special focus on English pronunciation. Differences partly depend on their production situational contexts, with reference to French learning in England as opposed to English learning in Italy, and partly on the respective linguistic, lexical, and lexicographic traditions behind their approaches. A brief comparative analysis of the entries hand and main in Tarver’s dictionary and of hand and mano in Millhouse’s one is meant to show if and how their presentation modes and treatment meet their authors’ (and prospective users’) aims.

Il dizionario di Tarver, The Royal Phraseological English-French, French-English Dictionary, in due volumi (vol. 1, 1845; vol. 2, 1849), pubblicati a Londra, e quello di Millhouse, Dizionario Italiano-Inglese, Inglese-Italiano, anch’esso in due volumi (vol. 1, 1849; vol. 2, 1853), usciti a Milano, hanno visto la luce in anni molto vicini e con obiettivi didattici parzialmente comuni: sono entrambi dizionari bilingui, in entrambi è presente la lingua inglese e sono primariamente rivolti a chi studia, rispettivamente, il francese o l’inglese come lingua straniera. Al contempo sono diversi per struttura e contenuti: il dizionario di Tarver è specialistico, come evidenziato dalla parola ‘phraseological’ fin dal titolo, mentre quello di Millhouse ha scopi generali, anche se è incentrato sulla pronuncia dell’inglese. Le differenze sono in parte dovute ai contesti in cui sono stati prodotti, legati all’insegnamento del francese in Inghilterra e a quello dell’inglese in Italia, e in parte ad approcci linguistico-lessicali e lessicografici più o meno legati alle rispettive tradizioni. La breve analisi delle voci hand e main in Tarver e di hand e mano in Millhouse evidenzia come le modalità di presentazione e di trattamento delle entrate rispondono ai rispettivi obiettivi.

Nuccorini, S. (2020). Due esempi di lessicografia bilingue in Inghilterra e in Italia a metà del diciannovesimo secolo autore: Stefania Nuccorini. ORILLAS RIVISTA D'ISPANISTICA, 9, 983-996.

Due esempi di lessicografia bilingue in Inghilterra e in Italia a metà del diciannovesimo secolo autore: Stefania Nuccorini

stefania nuccorini
2020

Abstract

Il dizionario di Tarver, The Royal Phraseological English-French, French-English Dictionary, in due volumi (vol. 1, 1845; vol. 2, 1849), pubblicati a Londra, e quello di Millhouse, Dizionario Italiano-Inglese, Inglese-Italiano, anch’esso in due volumi (vol. 1, 1849; vol. 2, 1853), usciti a Milano, hanno visto la luce in anni molto vicini e con obiettivi didattici parzialmente comuni: sono entrambi dizionari bilingui, in entrambi è presente la lingua inglese e sono primariamente rivolti a chi studia, rispettivamente, il francese o l’inglese come lingua straniera. Al contempo sono diversi per struttura e contenuti: il dizionario di Tarver è specialistico, come evidenziato dalla parola ‘phraseological’ fin dal titolo, mentre quello di Millhouse ha scopi generali, anche se è incentrato sulla pronuncia dell’inglese. Le differenze sono in parte dovute ai contesti in cui sono stati prodotti, legati all’insegnamento del francese in Inghilterra e a quello dell’inglese in Italia, e in parte ad approcci linguistico-lessicali e lessicografici più o meno legati alle rispettive tradizioni. La breve analisi delle voci hand e main in Tarver e di hand e mano in Millhouse evidenzia come le modalità di presentazione e di trattamento delle entrate rispondono ai rispettivi obiettivi.
Tarver’s Royal Phraseological French-English, English-French Dictionary (vol. 1, 1845; vol. 2, 1849) and Milhouse’s Dizionario Italiano-Inglese, Inglese-Italiano (vol. 1, 1849; vol. 2, 1853) were published at a short distance from each another, respectively in London and in Milan. They are both two-volume bilingual dictionaries which include English, and they partly share their didactic aims: they primarily address learners of French or English respectively as a foreign language. However, their structure and contents differ. Tarver’s dictionary is specialised, as the word ‘phraseology’ shows in the title itself, while Millhouse’s dictionary is a general-purpose one, though with a special focus on English pronunciation. Differences partly depend on their production situational contexts, with reference to French learning in England as opposed to English learning in Italy, and partly on the respective linguistic, lexical, and lexicographic traditions behind their approaches. A brief comparative analysis of the entries hand and main in Tarver’s dictionary and of hand and mano in Millhouse’s one is meant to show if and how their presentation modes and treatment meet their authors’ (and prospective users’) aims.
Nuccorini, S. (2020). Due esempi di lessicografia bilingue in Inghilterra e in Italia a metà del diciannovesimo secolo autore: Stefania Nuccorini. ORILLAS RIVISTA D'ISPANISTICA, 9, 983-996.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/379354
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact