Collaborazione etero-organizzata e regime derogatorio