When it comes to sustainability issues, a main crucial topic is about institutions and governance. How do different administrations cooperate in order to tackle cross-sectoral themes and multilevel tasks? France is at the forefront in the pursuit of important goals in the ecological transition carried out within urban and metropolitan governance schemes. The green and blue infrastructure are agro-ecological connections used both in environmental policies and in general and sector planning tools in order to counter fragmentation phenomena occurring at different scales. Two approaches stand out for their innovative content and tend to converge. The former, notably from the sciences of the living, has been spurred by so-called démarche Grenelle de l’Environnement and embodies ecological concepts within regional and urban planning. The latter, from the tradition of urban and landscape design, boosts upscaling processes involving multilevel governance in order to figure out settlement patterns able to decline sustainability even as a “Good City Form”. In this respect, the “projet de territoire” on the urban and metropolitan scale makes it possible to address both functional issues (performance) and design criteria and rules concerning overall and place-specificsettings and endowments of open space (conformance).

Tra le principali criticità nella trascrizione operativa della sostenibilità nelle politiche urbane, figura la questione della governance interistituzionale. In che modo diverse amministrazioni collaborano per affrontare temi intersettoriali e compiti multilivello? La Francia è in prima linea nel perseguimento di importanti obiettivi di transizione ecologica, trascritti nelle agende della governance urbana e metropolitana. Le trame verdi e blu si sono affermate come sistemi di connessioni agro-ecologiche impiegati sia nelle politiche di matrice ambientale che entro strumenti di pianificazione generale e di settore con funzione di contrasto ai fenomeni di frammentazione alle diverse scale. Un primo approccio, derivante dalle acquisizioni provenienti dalle scienze della natura e sostenuto dalla cosiddetta démarche Grenelle de l’Environnement, ha presieduto alla trascrizione della continuità ecologica entro schemi di assetto di scala regionale. Il secondo approccio, nell’ambito delle discipline della pianificazione urbana e del paesaggio, riprende la tradizione figurativa dell’urban design nella ricerca e sperimentazione di pattern insediativi in grado di declinare la sostenibilità anche come “buona forma urbana”. Nei projets de territoire che ne sono scaturiti alla scala urbana e metropolitana, tale convergenza ha fornito l’opportunità di combinare criteri generali e regole specifiche per il trattamento dello spazio aperto sia in chiave funzionale (prestazioni) che in termini morfologico-formali (dotazioni).

Palazzo, A.L. (2020). La politica delle trame verdi e blu tra prestazioni funzionali e dotazioni territoriali. considerazioni sul caso francese,. WORKING PAPERS, 2, 2-10.

La politica delle trame verdi e blu tra prestazioni funzionali e dotazioni territoriali. considerazioni sul caso francese,

Palazzo Anna Laura
2020

Abstract

Tra le principali criticità nella trascrizione operativa della sostenibilità nelle politiche urbane, figura la questione della governance interistituzionale. In che modo diverse amministrazioni collaborano per affrontare temi intersettoriali e compiti multilivello? La Francia è in prima linea nel perseguimento di importanti obiettivi di transizione ecologica, trascritti nelle agende della governance urbana e metropolitana. Le trame verdi e blu si sono affermate come sistemi di connessioni agro-ecologiche impiegati sia nelle politiche di matrice ambientale che entro strumenti di pianificazione generale e di settore con funzione di contrasto ai fenomeni di frammentazione alle diverse scale. Un primo approccio, derivante dalle acquisizioni provenienti dalle scienze della natura e sostenuto dalla cosiddetta démarche Grenelle de l’Environnement, ha presieduto alla trascrizione della continuità ecologica entro schemi di assetto di scala regionale. Il secondo approccio, nell’ambito delle discipline della pianificazione urbana e del paesaggio, riprende la tradizione figurativa dell’urban design nella ricerca e sperimentazione di pattern insediativi in grado di declinare la sostenibilità anche come “buona forma urbana”. Nei projets de territoire che ne sono scaturiti alla scala urbana e metropolitana, tale convergenza ha fornito l’opportunità di combinare criteri generali e regole specifiche per il trattamento dello spazio aperto sia in chiave funzionale (prestazioni) che in termini morfologico-formali (dotazioni).
When it comes to sustainability issues, a main crucial topic is about institutions and governance. How do different administrations cooperate in order to tackle cross-sectoral themes and multilevel tasks? France is at the forefront in the pursuit of important goals in the ecological transition carried out within urban and metropolitan governance schemes. The green and blue infrastructure are agro-ecological connections used both in environmental policies and in general and sector planning tools in order to counter fragmentation phenomena occurring at different scales. Two approaches stand out for their innovative content and tend to converge. The former, notably from the sciences of the living, has been spurred by so-called démarche Grenelle de l’Environnement and embodies ecological concepts within regional and urban planning. The latter, from the tradition of urban and landscape design, boosts upscaling processes involving multilevel governance in order to figure out settlement patterns able to decline sustainability even as a “Good City Form”. In this respect, the “projet de territoire” on the urban and metropolitan scale makes it possible to address both functional issues (performance) and design criteria and rules concerning overall and place-specificsettings and endowments of open space (conformance).
Palazzo, A.L. (2020). La politica delle trame verdi e blu tra prestazioni funzionali e dotazioni territoriali. considerazioni sul caso francese,. WORKING PAPERS, 2, 2-10.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/380951
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact