L’art. 46, d.l. 17 marzo 2020, n. 18, come modificato dall’art. 80, comma 1, lett. a), d.l. 19 maggio 2020, n. 34 , ha cessato di produrre effetto il 17 agosto 2020 e dal 18 agosto è entrato in vigore l’art. 14, d.l. 14 agosto 2020, n. 104. Questa norma ha ripreso le disposizioni dell’art. 46, modificandone, però, profondamente i termini temporali e soggettivi cui il divieto di licenziamento si riferisce.

Verzaro, M. (2020). La condizionalità del divieto di licenziamento nel decreto “Agosto”. LAVORO, DIRITTI, EUROPA(3), 2-14.

La condizionalità del divieto di licenziamento nel decreto “Agosto”

Verzaro, Matteo
2020-01-01

Abstract

L’art. 46, d.l. 17 marzo 2020, n. 18, come modificato dall’art. 80, comma 1, lett. a), d.l. 19 maggio 2020, n. 34 , ha cessato di produrre effetto il 17 agosto 2020 e dal 18 agosto è entrato in vigore l’art. 14, d.l. 14 agosto 2020, n. 104. Questa norma ha ripreso le disposizioni dell’art. 46, modificandone, però, profondamente i termini temporali e soggettivi cui il divieto di licenziamento si riferisce.
Verzaro, M. (2020). La condizionalità del divieto di licenziamento nel decreto “Agosto”. LAVORO, DIRITTI, EUROPA(3), 2-14.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/381242
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact