"Tu sei tra quelle poche persone sulle quali posso ancora contare". Giorgio de Chirico e Massimo Bontempelli