Dal rifugio di Carlo Bordini. "Diabolik e la ragazza" e altre trouvailles