Il tempo variabile della “democrazia nei partiti”: considerazioni diacroniche tra Italia e Spagna