“Una Bibbia di confine: Angela Carter, Gun for the Devil”