Reclusioni e scrittura. Dal “Viaggio intorno alla mia stanza” di X. de Maistre, alla “Gabbia di vetro” di G. Simenon”