Un Gliri e un Carella per la causa della pittura barocca altamurana