Dal gombeen man al croppy boy: uso politico/culturale di sostantivi in Irish-English nell'Ulisse