Sacrificare vite sull’altare della ripartenza economica è una strategia perdente