The demolition of the Giorgione hotel has created an urban void in the centre of Ariano Irpino, which offers the opportunity to rethink a part of the city, to be used for public services and spaces, in close relationship with the context. The new building, located between the main ridge road and the parallel one, takes on the characteristics of the historical city. It shapes the spaces, in line with the tradition of the Italian square in hilly conditions, as in Gubbio, Viterbo, Todi. It resolves the difference in altitude, through a basement to support the buildings in elevation. It redraws the skyline of the city taking the layout of the public building in a system that alternates townhouses with palaces. It describes the relationship between the social organization and the architecture of the city, between the form of the building and the representation of the public institution, such as the Cathedral, the Town Hall, the Castle. The article describes the project for the Ariano Irpino School Complex, winner of a two-stage design competition and currently under construction.

La demolizione dell'hotel Giorgione ha creato un vuoto urbano nel centro di Ariano Irpino, che offre l'opportunità di ripensare una parte della città, da destinare a servizi e spazi pubblici, in stretto rapporto con il contesto. Il nuovo edificio, situato tra la strada di crinale principale e quella parallela, assume le caratteristiche della città storica. Modella gli spazi, in linea con la tradizione della piazza italiana in condizioni collinari, come a Gubbio, Viterbo, Todi. Risolve il dislivello, attraverso un basamento a sostegno degli edifici in elevazione. Ridisegna lo skyline della città prendendo l'assetto dell'edificio pubblico in un sistema che alterna case a schiera con palazzi. Descrive il rapporto tra l'organizzazione sociale e l'architettura della città, tra la forma dell'edificio e la rappresentazione dell'istituzione pubblica, come la Cattedrale, il Municipio, il Castello. L'articolo descrive il progetto del Complesso Scolastico Ariano Irpino, vincitore di un concorso di progettazione in due fasi e attualmente in costruzione.

Franciosini, L., Casadei, C. (2020). Una scuola per Ariano Irpino. AION, 24, 102-117.

Una scuola per Ariano Irpino

LUIGI FRANCIOSINI
;
CRISTINA CASADEI
2020

Abstract

La demolizione dell'hotel Giorgione ha creato un vuoto urbano nel centro di Ariano Irpino, che offre l'opportunità di ripensare una parte della città, da destinare a servizi e spazi pubblici, in stretto rapporto con il contesto. Il nuovo edificio, situato tra la strada di crinale principale e quella parallela, assume le caratteristiche della città storica. Modella gli spazi, in linea con la tradizione della piazza italiana in condizioni collinari, come a Gubbio, Viterbo, Todi. Risolve il dislivello, attraverso un basamento a sostegno degli edifici in elevazione. Ridisegna lo skyline della città prendendo l'assetto dell'edificio pubblico in un sistema che alterna case a schiera con palazzi. Descrive il rapporto tra l'organizzazione sociale e l'architettura della città, tra la forma dell'edificio e la rappresentazione dell'istituzione pubblica, come la Cattedrale, il Municipio, il Castello. L'articolo descrive il progetto del Complesso Scolastico Ariano Irpino, vincitore di un concorso di progettazione in due fasi e attualmente in costruzione.
The demolition of the Giorgione hotel has created an urban void in the centre of Ariano Irpino, which offers the opportunity to rethink a part of the city, to be used for public services and spaces, in close relationship with the context. The new building, located between the main ridge road and the parallel one, takes on the characteristics of the historical city. It shapes the spaces, in line with the tradition of the Italian square in hilly conditions, as in Gubbio, Viterbo, Todi. It resolves the difference in altitude, through a basement to support the buildings in elevation. It redraws the skyline of the city taking the layout of the public building in a system that alternates townhouses with palaces. It describes the relationship between the social organization and the architecture of the city, between the form of the building and the representation of the public institution, such as the Cathedral, the Town Hall, the Castle. The article describes the project for the Ariano Irpino School Complex, winner of a two-stage design competition and currently under construction.
Franciosini, L., Casadei, C. (2020). Una scuola per Ariano Irpino. AION, 24, 102-117.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
AION_ARIANO_FRANCIOSINI CASADEI.pdf

accesso aperto

Descrizione: colophon e articolo
Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 8.16 MB
Formato Adobe PDF
8.16 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/402100
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact