Perché un numero crescente d'intellettuali, ricercatori, politici e attivisti ritiene che a partire dalla nozione di benecomune si possa costruire un mondo differente, alternativo al presente, più giusto e appropriato alle sfide del futuro? Che cosa evoca la narrazione del comune e perché il mondo ch'essa promette appare così desiderabile? L'ideologia dei beni comuni permette di coniugare due dimensioni opposte: da una parte, essa fornisce ai suoi sostenitori la sensazione di stare nel presente, di obbedire alle coordinate della contemporaneità; dall'altra dietro questo velo retorico si cela il desiderio del radicalmente altro. Questa ambiguità costitutiva è all'origine del suo successo.

Romano, O. (2015). Bene comune, gaudium magnum. Sulla fortuna di un non-concetto. DEMOCRAZIA E DIRITTO(3), 125-135 [10.3280/DED2015-003007].

Bene comune, gaudium magnum. Sulla fortuna di un non-concetto

ROMANO, Onofrio
2015

Abstract

Perché un numero crescente d'intellettuali, ricercatori, politici e attivisti ritiene che a partire dalla nozione di benecomune si possa costruire un mondo differente, alternativo al presente, più giusto e appropriato alle sfide del futuro? Che cosa evoca la narrazione del comune e perché il mondo ch'essa promette appare così desiderabile? L'ideologia dei beni comuni permette di coniugare due dimensioni opposte: da una parte, essa fornisce ai suoi sostenitori la sensazione di stare nel presente, di obbedire alle coordinate della contemporaneità; dall'altra dietro questo velo retorico si cela il desiderio del radicalmente altro. Questa ambiguità costitutiva è all'origine del suo successo.
Romano, O. (2015). Bene comune, gaudium magnum. Sulla fortuna di un non-concetto. DEMOCRAZIA E DIRITTO(3), 125-135 [10.3280/DED2015-003007].
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/403910
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact