«E seguito er cammino cor destino in saccoccia». Trilussa libro per libro. Note di lettura