Truth (1959) by M. Dummett was certainly an important contribution to the development of contemporary analytical philosophy, as well as the programmatic presentation of a long speculative path that the author pursued in the following decades. This article intends to analyze some theses of Dummett’s anti-realist philosophical proposal, relating the conclusions with the gnoseology and metaphysics of Thomas Aquinas. Thus, in addition to the many known differences between classical philosophy and logical intuitionism, there are also some points of tangency that can be traced and recognizable in the common anti-Platonic horizon and in the need for an objective concept of human truth.

Truth (1959) di M. Dummett è stato certamente un importante contributo allo sviluppo della filosofia analitica contemporanea, nonché la presentazione programmatica di un lungo percorso speculativo che l’autore ha perseguito nei decenni successivi. Questo articolo intende analizzare alcune tesi della proposta filosofica antirealista dummettiana, mettendone in relazione le conclusioni con la gnoseologia e la metafisica di Tommaso d’Aquino. Emergono così, oltre le molte differenze note tra la filosofia classica e l’intuizionismo logico, anche alcuni punti di tangenza rintracciabili e riconoscibili nel comune orizzonte antiplatonico e nell’esigenza di un concetto oggettivo di verità umana.

Ippolito, B. (2021). Detronizzare la verità? Un confronto tra M. Dummett e Tommaso d’Aquino. FORUM, 7, 147-168.

Detronizzare la verità? Un confronto tra M. Dummett e Tommaso d’Aquino

ippolito benedetto
2021

Abstract

Truth (1959) by M. Dummett was certainly an important contribution to the development of contemporary analytical philosophy, as well as the programmatic presentation of a long speculative path that the author pursued in the following decades. This article intends to analyze some theses of Dummett’s anti-realist philosophical proposal, relating the conclusions with the gnoseology and metaphysics of Thomas Aquinas. Thus, in addition to the many known differences between classical philosophy and logical intuitionism, there are also some points of tangency that can be traced and recognizable in the common anti-Platonic horizon and in the need for an objective concept of human truth.
Truth (1959) di M. Dummett è stato certamente un importante contributo allo sviluppo della filosofia analitica contemporanea, nonché la presentazione programmatica di un lungo percorso speculativo che l’autore ha perseguito nei decenni successivi. Questo articolo intende analizzare alcune tesi della proposta filosofica antirealista dummettiana, mettendone in relazione le conclusioni con la gnoseologia e la metafisica di Tommaso d’Aquino. Emergono così, oltre le molte differenze note tra la filosofia classica e l’intuizionismo logico, anche alcuni punti di tangenza rintracciabili e riconoscibili nel comune orizzonte antiplatonico e nell’esigenza di un concetto oggettivo di verità umana.
Ippolito, B. (2021). Detronizzare la verità? Un confronto tra M. Dummett e Tommaso d’Aquino. FORUM, 7, 147-168.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ippolito, Verità.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 462.83 kB
Formato Adobe PDF
462.83 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/411907
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact