Per alcuni un genio, per altri un ciarlatano, Giulio Camillo rappresenta il canto del cigno di un umanesimo onnivoro e spregiudicato, prima dei silenzi imposti dalla Controriforma. La sua opera più importante, "L'Idea del Theatro", è uno spaccato su un mondo che la modernità illuministica e positivistica ha cancellato dal nostro orizzonte culturale, ma che oggi si rivela di straordinario fascino: un "ipertesto" ante litteram che esige lettori disposti a cogliere il senso delle immagini scaturite dall'"anima artificiale" del "Theatro" e ad aggiungerne altre, in un gioco di specchi potenzialmente infinito.

Veronesi, V. (2018). La macchina infinita. “L’Idea del Theatro” di Giulio Camillo. ARCHIVIO STORICO CENEDESE, 4, 3-32.

La macchina infinita. “L’Idea del Theatro” di Giulio Camillo

Vanni Veronesi
2018

Abstract

Per alcuni un genio, per altri un ciarlatano, Giulio Camillo rappresenta il canto del cigno di un umanesimo onnivoro e spregiudicato, prima dei silenzi imposti dalla Controriforma. La sua opera più importante, "L'Idea del Theatro", è uno spaccato su un mondo che la modernità illuministica e positivistica ha cancellato dal nostro orizzonte culturale, ma che oggi si rivela di straordinario fascino: un "ipertesto" ante litteram che esige lettori disposti a cogliere il senso delle immagini scaturite dall'"anima artificiale" del "Theatro" e ad aggiungerne altre, in un gioco di specchi potenzialmente infinito.
Veronesi, V. (2018). La macchina infinita. “L’Idea del Theatro” di Giulio Camillo. ARCHIVIO STORICO CENEDESE, 4, 3-32.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/415189
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact