Il saggio affronta lo studio del razzismo in Brasile attraverso la bianchezza, intesa come costruzione storico-sociale. Dopo una presentazione dei contributi più rilevanti del dibattito internazionale sulla bianchezza, si affrontano le caratteristiche di essa nella società brasiliana, con un'attenzione specifica alla teoria del "branqueamento" e alla valorizzazione del meticciato. Sulla base dei dati raccolti in un'etnografia della bianchezza condotta a Rio de Janeiro, si discute il rapporto tra classe e colore, intesi come categorie che si modellano reciprocamente.

RIBEIRO COROSSACZ, V. (2012). Razzismo e bianchezza in Brasile. ANUAC, 1, 38-48.

Razzismo e bianchezza in Brasile

RIBEIRO COROSSACZ, VALERIA
2012

Abstract

Il saggio affronta lo studio del razzismo in Brasile attraverso la bianchezza, intesa come costruzione storico-sociale. Dopo una presentazione dei contributi più rilevanti del dibattito internazionale sulla bianchezza, si affrontano le caratteristiche di essa nella società brasiliana, con un'attenzione specifica alla teoria del "branqueamento" e alla valorizzazione del meticciato. Sulla base dei dati raccolti in un'etnografia della bianchezza condotta a Rio de Janeiro, si discute il rapporto tra classe e colore, intesi come categorie che si modellano reciprocamente.
RIBEIRO COROSSACZ, V. (2012). Razzismo e bianchezza in Brasile. ANUAC, 1, 38-48.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/417893
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact