A Pechino il progetto per una scuola per l’infanzia infrange le separazioni tradizionali tra edifici e spazi aperti, tra dentro e fuori, tra contemporaneità e salvaguardia del patrimonio, tra generazioni di persone. Un progetto audace, estremo, persino eccessivo nella sua caratterizzazione formale, ma capace di mettere profondamente in dubbio le tante partizioni, fisiche e immateriali, con cui spesso si immagina il paesaggio urbano del nostro tempo.

Metta, A. (2021). Yuecheng Courtyard. TOPSCAPE PAYSAGE, 45, 76-81.

Yuecheng Courtyard

annalisa metta
2021

Abstract

A Pechino il progetto per una scuola per l’infanzia infrange le separazioni tradizionali tra edifici e spazi aperti, tra dentro e fuori, tra contemporaneità e salvaguardia del patrimonio, tra generazioni di persone. Un progetto audace, estremo, persino eccessivo nella sua caratterizzazione formale, ma capace di mettere profondamente in dubbio le tante partizioni, fisiche e immateriali, con cui spesso si immagina il paesaggio urbano del nostro tempo.
Metta, A. (2021). Yuecheng Courtyard. TOPSCAPE PAYSAGE, 45, 76-81.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/422982
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact