Nel dibattito internazionale l’advocacy sociale è riconosciuta tra gli strumenti professionali del servizio sociale per il raggiungimento degli obiettivi di giustizia sociale, di uguaglianza e per la liberazione delle persone (IASSW-IFSW, 2014). L’articolo apre al dibattito sul tema delle opportunità e dei rischi dell’advocacy sociale in ambiente digitale (DSA - Digital Social Advocacy) quale macro-pratica anti-oppressiva (AOP - Anti-oppressive practice). Le domande di ricerca esplorativa che viene qui presentata hanno riguardato l’utilizzo nei servizi sociali coinvolti di specifici strumenti riconducibili all’approccio AOP; le potenzialità di campagne di DSA per il servizio sociale; possibili implicazioni etiche nell’utilizzo di DSA. Se affrontato in ottica riflessiva, la disponibilità di dispositivi metodologici innovativi come la DSA può portare ad elementi di riflessione teorica e metodologica utili non solo per il dibattito scientifico e professionale ma anche per la pratica di servizio sociale.

Bilotti, A. (2023). Quale spazio per la digital social advocacy nel servizio sociale? Risultati da una ricerca esplorativa su una pratica anti-oppressiva. LA RIVISTA DI SERVIZIO SOCIALE, 71-82.

Quale spazio per la digital social advocacy nel servizio sociale? Risultati da una ricerca esplorativa su una pratica anti-oppressiva

ANDREA BILOTTI
2023-01-01

Abstract

Nel dibattito internazionale l’advocacy sociale è riconosciuta tra gli strumenti professionali del servizio sociale per il raggiungimento degli obiettivi di giustizia sociale, di uguaglianza e per la liberazione delle persone (IASSW-IFSW, 2014). L’articolo apre al dibattito sul tema delle opportunità e dei rischi dell’advocacy sociale in ambiente digitale (DSA - Digital Social Advocacy) quale macro-pratica anti-oppressiva (AOP - Anti-oppressive practice). Le domande di ricerca esplorativa che viene qui presentata hanno riguardato l’utilizzo nei servizi sociali coinvolti di specifici strumenti riconducibili all’approccio AOP; le potenzialità di campagne di DSA per il servizio sociale; possibili implicazioni etiche nell’utilizzo di DSA. Se affrontato in ottica riflessiva, la disponibilità di dispositivi metodologici innovativi come la DSA può portare ad elementi di riflessione teorica e metodologica utili non solo per il dibattito scientifico e professionale ma anche per la pratica di servizio sociale.
Bilotti, A. (2023). Quale spazio per la digital social advocacy nel servizio sociale? Risultati da una ricerca esplorativa su una pratica anti-oppressiva. LA RIVISTA DI SERVIZIO SOCIALE, 71-82.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/427347
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact