The study argues that the economic enhancement of personal data and protection of the individual should not be opposed against each other. These two perspectives are to be considered complementary, in order to enrich the protection of data as an attribute of the person and, at the same time, as an economic resource which should be enhanced through the instrument of circulation of wealth par excellence, i.e. the contract. Acquired that it is preferable to discuss about enhancement of personal data rather than monetization, the general phenomenon of their negotiation (taking into account the variety of models of business practice) is part of an actual market area, that of the digital environment, which allows to assess under which conditions it can be considered lawful. As appropriate, it may be applied the protection regime of dataprocessing, the consumer or competition regulations, or even those of the specific market area that each time may come into consideration.

Lo studio sostiene la tesi secondo la quale la prospettiva della valorizzazione economica dei dati personali non vada posta in contrapposizione con quella della protezione dei dati nell’ottica della tutela della persona. Le due tutele devono essere considerate l’una complementare all’altra, nell’obiettivo di arricchire la salvaguardia del dato come attributo della persona e, al tempo stesso, quale risorsa economica oggetto di valorizzazione tramite lo strumento di circolazione della ricchezza per eccellenza: il contratto. Acquisito che non di monetizzazione, ma di valorizzazione dei dati personali deve discorrersi, il generale fenomeno della negoziazione dei dati personali (tenuto conto della varietà di modelli presenti nella prassi) si inserisce in un vero e proprio settore di mercato, quello dell’ambiente digitale, che consente di individuare le condizioni in presenza delle quali può considerarsi lecito. A seconda dei casi potrà farsi applicazione del regime di tutele proprio della disciplina sul trattamento dei dati, di quella consumeristica o di quella della concorrenza, o ancora di quella propria dello specifico settore di mercato che dovesse venire in considerazione.

Battelli, E. (2022). Negozialità del dati come strumento di regolazione del mercato e di protezione della persona utente di servizi digitali. RIVISTA DI DIRITTO DELL'IMPRESA(1), 21-52.

Negozialità del dati come strumento di regolazione del mercato e di protezione della persona utente di servizi digitali

Ettore Battelli
2022-01-01

Abstract

Lo studio sostiene la tesi secondo la quale la prospettiva della valorizzazione economica dei dati personali non vada posta in contrapposizione con quella della protezione dei dati nell’ottica della tutela della persona. Le due tutele devono essere considerate l’una complementare all’altra, nell’obiettivo di arricchire la salvaguardia del dato come attributo della persona e, al tempo stesso, quale risorsa economica oggetto di valorizzazione tramite lo strumento di circolazione della ricchezza per eccellenza: il contratto. Acquisito che non di monetizzazione, ma di valorizzazione dei dati personali deve discorrersi, il generale fenomeno della negoziazione dei dati personali (tenuto conto della varietà di modelli presenti nella prassi) si inserisce in un vero e proprio settore di mercato, quello dell’ambiente digitale, che consente di individuare le condizioni in presenza delle quali può considerarsi lecito. A seconda dei casi potrà farsi applicazione del regime di tutele proprio della disciplina sul trattamento dei dati, di quella consumeristica o di quella della concorrenza, o ancora di quella propria dello specifico settore di mercato che dovesse venire in considerazione.
2022
The study argues that the economic enhancement of personal data and protection of the individual should not be opposed against each other. These two perspectives are to be considered complementary, in order to enrich the protection of data as an attribute of the person and, at the same time, as an economic resource which should be enhanced through the instrument of circulation of wealth par excellence, i.e. the contract. Acquired that it is preferable to discuss about enhancement of personal data rather than monetization, the general phenomenon of their negotiation (taking into account the variety of models of business practice) is part of an actual market area, that of the digital environment, which allows to assess under which conditions it can be considered lawful. As appropriate, it may be applied the protection regime of dataprocessing, the consumer or competition regulations, or even those of the specific market area that each time may come into consideration.
Battelli, E. (2022). Negozialità del dati come strumento di regolazione del mercato e di protezione della persona utente di servizi digitali. RIVISTA DI DIRITTO DELL'IMPRESA(1), 21-52.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/429067
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact