Vino, prodotto «cognitivo» con mercati e modelli di marketing diversi