La metropoli contemporanea tra abusivismo e nuove opportunità d'intervento