Attraverso le osservazioni del presidente de Brosses, a Roma nell’inverno 1739-1740, questo studio vuol mettere in evidenza la politica culturale innovativa di papa Clemente XII. Questi, dando seguito alle iniziative del suo predecessore Clemente XI, accorda grande attenzione al patrimonio artistico e storico di Roma, nella consapevolezza di un rinnovato interesse per i monumenti (intesi come ricordo e testimonianza della storia) che si diffonde in tutta Europa e prelude alla nascita delle scienze dell’Antichità. -

NORCI CAGIANO DE AZEVEDO, L. (2009). La comédie était possible en 1740. Le président de Brosses et la politique culturelle des papes. In Les Philosophes et leurs papes. (pp.297). Amsterdam : Rodopi.

La comédie était possible en 1740. Le président de Brosses et la politique culturelle des papes

NORCI CAGIANO DE AZEVEDO, Letizia
2009-01-01

Abstract

Attraverso le osservazioni del presidente de Brosses, a Roma nell’inverno 1739-1740, questo studio vuol mettere in evidenza la politica culturale innovativa di papa Clemente XII. Questi, dando seguito alle iniziative del suo predecessore Clemente XI, accorda grande attenzione al patrimonio artistico e storico di Roma, nella consapevolezza di un rinnovato interesse per i monumenti (intesi come ricordo e testimonianza della storia) che si diffonde in tutta Europa e prelude alla nascita delle scienze dell’Antichità. -
978-90-420-2692-6
NORCI CAGIANO DE AZEVEDO, L. (2009). La comédie était possible en 1740. Le président de Brosses et la politique culturelle des papes. In Les Philosophes et leurs papes. (pp.297). Amsterdam : Rodopi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/177257
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact