Comunità sinantropiche di aree archeologiche romane e ruolo delle esotiche e dei contingenti ad ampia distribuzione