Il supremo artificio del barocco: la "canonizzazione" della cattedra di San Pietro