Divagazioni sulla “forza” della Carta di Nizza