Celati e Proust: per una lettura antropologica della Recherche