Le fonti per la nuova geografia e cartografia dell’Estremo Oriente nella prima età moderna: le lettere dei Gesuiti