In the summer 2011 the fourth season of archaeological survey in the Cicolano area (Corvaro-Borgorose) was carried out, following the previous campaigns (2005-2008-2009). The Cicolano Survey research project aims to the reconstruction of the human settling in the area in the long term, with special interest to the diachronic man-environment interaction, to the human eco-dynamics, and to the movement in the area, linked to transhumance routes. In the previous field seasons, artefact surface surveys were carried out in the plain, while in 2011 fieldwork focussed on the mountain areas around the plain, and in particular on Frontino hill, a fortified defensive high spot. Pottery and structures were recorded carefully, on the top and the slopes. The hill, yet known as fortified Archaic oppidum, revealed the presence of a Medieval fort and traces of activities in the Roman period, as long as recent structures linked to pastoralism.

Nel giugno-luglio 2011 si è svolta la quarta campagna di ricognizioni archeologiche nell’area del Cicolano (Corvaro-Borgorose), dopo la positiva esperienza dei lavori condotti nell’estate 2005 e nel settembre 2008 e 2009. Il progetto di ricerca ha come scopo la ricostruzione dell’occupazione diacronica dell’area, con particolare interesse ai processi di interazione uomo-ambiente nel lungo termine, alle eco-dinamiche umane, ed alla mobilità nell’area, legata anche al passaggio di importanti vie di transumanza. Nelle campagne precedenti la ricerca si è basata principalmente su ricognizioni intensivo-sistematiche nella piana, mentre la campagna del 2011 è stata dedicata allo studio delle aree d’altura circostanti la piana di Corvaro, attraverso ricognizioni estensive e di dettaglio sui siti rintracciati. In particolare, sul sito di Monte Frontino, uno degli avamposti difensivi del paesaggio di quest’area. Sono state registrate le presenze ceramiche e quelle strutturali, esaminando il monte versante per versante. Esso, già conosciuto come oppidum fortificato di età arcaica, ha rivelato la presenza di una rocca medievale, e di presenze di età romana, nonché di strutture più recenti legate ad attività pastorali.

Farinetti, E. (2013). Cicolano Survey 2011. Il paesaggio d’altura attorno alla piana di Corvaro (Rieti). In Lazio e Sabina (pp.105-111).

Cicolano Survey 2011. Il paesaggio d’altura attorno alla piana di Corvaro (Rieti)

Farinetti, Emeri
2013

Abstract

Nel giugno-luglio 2011 si è svolta la quarta campagna di ricognizioni archeologiche nell’area del Cicolano (Corvaro-Borgorose), dopo la positiva esperienza dei lavori condotti nell’estate 2005 e nel settembre 2008 e 2009. Il progetto di ricerca ha come scopo la ricostruzione dell’occupazione diacronica dell’area, con particolare interesse ai processi di interazione uomo-ambiente nel lungo termine, alle eco-dinamiche umane, ed alla mobilità nell’area, legata anche al passaggio di importanti vie di transumanza. Nelle campagne precedenti la ricerca si è basata principalmente su ricognizioni intensivo-sistematiche nella piana, mentre la campagna del 2011 è stata dedicata allo studio delle aree d’altura circostanti la piana di Corvaro, attraverso ricognizioni estensive e di dettaglio sui siti rintracciati. In particolare, sul sito di Monte Frontino, uno degli avamposti difensivi del paesaggio di quest’area. Sono state registrate le presenze ceramiche e quelle strutturali, esaminando il monte versante per versante. Esso, già conosciuto come oppidum fortificato di età arcaica, ha rivelato la presenza di una rocca medievale, e di presenze di età romana, nonché di strutture più recenti legate ad attività pastorali.
9788871405131
In the summer 2011 the fourth season of archaeological survey in the Cicolano area (Corvaro-Borgorose) was carried out, following the previous campaigns (2005-2008-2009). The Cicolano Survey research project aims to the reconstruction of the human settling in the area in the long term, with special interest to the diachronic man-environment interaction, to the human eco-dynamics, and to the movement in the area, linked to transhumance routes. In the previous field seasons, artefact surface surveys were carried out in the plain, while in 2011 fieldwork focussed on the mountain areas around the plain, and in particular on Frontino hill, a fortified defensive high spot. Pottery and structures were recorded carefully, on the top and the slopes. The hill, yet known as fortified Archaic oppidum, revealed the presence of a Medieval fort and traces of activities in the Roman period, as long as recent structures linked to pastoralism.
Farinetti, E. (2013). Cicolano Survey 2011. Il paesaggio d’altura attorno alla piana di Corvaro (Rieti). In Lazio e Sabina (pp.105-111).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/318326
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact