Lacune urbane o "evoluzione vitale"? Cultura e progetto dei centri storici