Il riconoscimento nell'opera di Spinoza