The main objective of this work is to analyse the principal aspects of the National Framework for Italian system of competences validation and certification. It is adopted the prospective of lifelong learning. The lifelong learning perspective is presented on a theorical and political dimension. In this framework, is developed the competence approach, meant as one of the main aspects of educational and work system innovation. The European framework on the reform of educational system, is focused on a bridging system between the formal systems of education and the non formal and informal learning contexts, in view of developing validation an certification procedures for prior learning. Qualitative methods of guidance facilitate the validation an certification procedures.

Il contributo ha la finalità di analizzare gli aspetti principali del sistema italiano di validazione e certificazione delle competenze, nella prospettiva dell’apprendimento permanente. Tale prospettiva è presentata rispetto alla sua dimensione teorica e politica. In questo quadro viene sviluppato l’approccio per competenza, che costituisce uno dei principali elementi di innovazione dei sistemi di istruzione e lavoro. Il quadro europeo di riforma dei sistemi formativi è caratterizzato dalla presenza di strategie di integrazione tra i sistemi di educazione e formazione formale e non formale e il sistema dei contesti di apprendimento informale, al fine di promuovere lo sviluppo di procedure di validazione e certificazione dell’apprendimento pregresso. Tali procedure sono facilitate dall’adozione di metodi qualitativi di orientamento.

DI RIENZO, P. (2017). Il riconoscimento, la validazione e la certificazione delle competenze nel sistema italiano. LLL, 13(30), 33-41.

Il riconoscimento, la validazione e la certificazione delle competenze nel sistema italiano

Paolo Di Rienzo
2017

Abstract

Il contributo ha la finalità di analizzare gli aspetti principali del sistema italiano di validazione e certificazione delle competenze, nella prospettiva dell’apprendimento permanente. Tale prospettiva è presentata rispetto alla sua dimensione teorica e politica. In questo quadro viene sviluppato l’approccio per competenza, che costituisce uno dei principali elementi di innovazione dei sistemi di istruzione e lavoro. Il quadro europeo di riforma dei sistemi formativi è caratterizzato dalla presenza di strategie di integrazione tra i sistemi di educazione e formazione formale e non formale e il sistema dei contesti di apprendimento informale, al fine di promuovere lo sviluppo di procedure di validazione e certificazione dell’apprendimento pregresso. Tali procedure sono facilitate dall’adozione di metodi qualitativi di orientamento.
The main objective of this work is to analyse the principal aspects of the National Framework for Italian system of competences validation and certification. It is adopted the prospective of lifelong learning. The lifelong learning perspective is presented on a theorical and political dimension. In this framework, is developed the competence approach, meant as one of the main aspects of educational and work system innovation. The European framework on the reform of educational system, is focused on a bridging system between the formal systems of education and the non formal and informal learning contexts, in view of developing validation an certification procedures for prior learning. Qualitative methods of guidance facilitate the validation an certification procedures.
DI RIENZO, P. (2017). Il riconoscimento, la validazione e la certificazione delle competenze nel sistema italiano. LLL, 13(30), 33-41.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/330552
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact