Negli ultimi anni la progettazione e la valutazione sono divenute dimensioni sempre più importanti per i servizi educativi, in quanto fattori chiave nei processi di cura, educazione e istruzione. Le due dimensioni, inoltre, hanno assunto una notevole rilevanza nelle iniziative di formazione iniziale e in servizio degli operatori, educatori e insegnanti impegnati nei servizi educativi e di istruzione. Intese come elementi vitali necessarie al funzionamento dei sistemi educativi, scolastici ed extrascolastici, tali dimensioni si sono progressivamente imposte all’attenzione sia degli esperti, sia della opinione pubblica, anche grazie agli studi sulla qualità dei servizi e sull’equità della formazione. La crescente attenzione della ricerca per la progettazione e la valutazione è ampiamente dimostrata dall’interesse che per essa hanno riviste e gruppi di ricerca educativa italiani e stranieri, come è il caso del panel “Progettazione e valutazione nei servizi educativi”, che si è tenuto a Palermo, il 24-25 ottobre 2019, in occasione del Convegno Nazionale SIPED 30 anni dopo la convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. Quale pedagogia per i minori? dove tali problematiche sono state ampiamente affrontate da molteplici punti di vista.

Moretti, G., Nuzzaci, A. (2020). Progettazione e valutazione nei servizi educativi. In 30 anni dopo la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. Quale pedagogia per i minori? (pp.717-732). Lecce : PensaMultimedia..

Progettazione e valutazione nei servizi educativi

Giovanni Moretti
;
2020-01-01

Abstract

Negli ultimi anni la progettazione e la valutazione sono divenute dimensioni sempre più importanti per i servizi educativi, in quanto fattori chiave nei processi di cura, educazione e istruzione. Le due dimensioni, inoltre, hanno assunto una notevole rilevanza nelle iniziative di formazione iniziale e in servizio degli operatori, educatori e insegnanti impegnati nei servizi educativi e di istruzione. Intese come elementi vitali necessarie al funzionamento dei sistemi educativi, scolastici ed extrascolastici, tali dimensioni si sono progressivamente imposte all’attenzione sia degli esperti, sia della opinione pubblica, anche grazie agli studi sulla qualità dei servizi e sull’equità della formazione. La crescente attenzione della ricerca per la progettazione e la valutazione è ampiamente dimostrata dall’interesse che per essa hanno riviste e gruppi di ricerca educativa italiani e stranieri, come è il caso del panel “Progettazione e valutazione nei servizi educativi”, che si è tenuto a Palermo, il 24-25 ottobre 2019, in occasione del Convegno Nazionale SIPED 30 anni dopo la convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. Quale pedagogia per i minori? dove tali problematiche sono state ampiamente affrontate da molteplici punti di vista.
978-88-6760-767-9
Moretti, G., Nuzzaci, A. (2020). Progettazione e valutazione nei servizi educativi. In 30 anni dopo la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. Quale pedagogia per i minori? (pp.717-732). Lecce : PensaMultimedia..
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/372113
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact