The aim of the study is to illustrate the extent of Alberto Savinio’s knowledge which emerged in the re-reading of Nuova enciclopedia (Milano, Adelphi, 1977) and through constant comparison with the author’s library, conserved in the Fondo Savinio inside the Archivio Contemporaneo “A. Bonsanti”. The work, which positions itself as a distortion of the genre which it gets its name from, appears to be a synthesis of the author’s thought and culture, which are reflected and referenced throughout the 204 entries in the form of quotations and repetition. As such the author’s library was questioned by verifying on the one hand the presence of the texts and authors mentioned and on the other by evaluating the likely sources of knowledge of specific disciplinary fields (philosophy, ethology, music, etc). This article, which aims to prompt an organic study of the intertextuality of Nuova enciclopedia, highlights the consistency and methodology of repetition of knowledge which Savinio had acquired.

Lo scopo del contributo è quello di illustrare la ricca rete di saperi di Alberto Savinio quale è emersa nella rilettura di Nuova enciclopedia (Milano, Adelphi, 1977) compiuta attraverso il costante raffronto con la biblioteca d’autore, conservata nel Fondo Savinio all’interno dell’Archivio Contemporaneo “A. Bonsanti”. Il testo, proponendosi come stravolgimento del genere dal quale prende il titolo, si configura come sintesi del pensiero e della cultura dell’autore, di cui riflette, nelle sue 204 voci, fonti e riferimenti sotto forma di citazioni e riusi. Pertanto, si è interrogata la biblioteca verificando da un lato la presenza di testi ed autori menzionati, dall’altro valutando le probabili fonti della conoscenza di specifici ambiti disciplinari (filosofia, etologia, musica, etc.). L’intervento, che intende incoraggiare uno studio organico dell’intertestualità di Nuova enciclopedia, mette in luce la consistenza e la metodologia di riuso dei numerosi saperi con i quali Savinio entrò in contatto.

MIRACLE BRAGANTINI, C. (2021). Dalla biblioteca d’autore all’enciclopedia d’autore: Nuova enciclopedia di Alberto Savinio. In Lo scaffale degli scrittori: la letteratura e gli altri saperi (pp.165-183). Roma : Sapienza University Press [10.13133/9788893771870].

Dalla biblioteca d’autore all’enciclopedia d’autore: Nuova enciclopedia di Alberto Savinio

Caterina Miracle Bragantini
2021-01-01

Abstract

Lo scopo del contributo è quello di illustrare la ricca rete di saperi di Alberto Savinio quale è emersa nella rilettura di Nuova enciclopedia (Milano, Adelphi, 1977) compiuta attraverso il costante raffronto con la biblioteca d’autore, conservata nel Fondo Savinio all’interno dell’Archivio Contemporaneo “A. Bonsanti”. Il testo, proponendosi come stravolgimento del genere dal quale prende il titolo, si configura come sintesi del pensiero e della cultura dell’autore, di cui riflette, nelle sue 204 voci, fonti e riferimenti sotto forma di citazioni e riusi. Pertanto, si è interrogata la biblioteca verificando da un lato la presenza di testi ed autori menzionati, dall’altro valutando le probabili fonti della conoscenza di specifici ambiti disciplinari (filosofia, etologia, musica, etc.). L’intervento, che intende incoraggiare uno studio organico dell’intertestualità di Nuova enciclopedia, mette in luce la consistenza e la metodologia di riuso dei numerosi saperi con i quali Savinio entrò in contatto.
9788893771870
The aim of the study is to illustrate the extent of Alberto Savinio’s knowledge which emerged in the re-reading of Nuova enciclopedia (Milano, Adelphi, 1977) and through constant comparison with the author’s library, conserved in the Fondo Savinio inside the Archivio Contemporaneo “A. Bonsanti”. The work, which positions itself as a distortion of the genre which it gets its name from, appears to be a synthesis of the author’s thought and culture, which are reflected and referenced throughout the 204 entries in the form of quotations and repetition. As such the author’s library was questioned by verifying on the one hand the presence of the texts and authors mentioned and on the other by evaluating the likely sources of knowledge of specific disciplinary fields (philosophy, ethology, music, etc). This article, which aims to prompt an organic study of the intertextuality of Nuova enciclopedia, highlights the consistency and methodology of repetition of knowledge which Savinio had acquired.
MIRACLE BRAGANTINI, C. (2021). Dalla biblioteca d’autore all’enciclopedia d’autore: Nuova enciclopedia di Alberto Savinio. In Lo scaffale degli scrittori: la letteratura e gli altri saperi (pp.165-183). Roma : Sapienza University Press [10.13133/9788893771870].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lo scaffale degli scrittori_Miracle.pdf

accesso aperto

Descrizione: Contributo in atti di convegno
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 895.44 kB
Formato Adobe PDF
895.44 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/390451
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact