La radio in quanto tale è un oggetto acusmatico, non ha un rumore proprio a meno che non si voglia considerare la voce della radio la sua “entropia”: il rumore di sintonia o le interferenze. Essa ha invece un carattere intrinsecamente proteiforme. Qui potremmo chiamare in causa Rudolf Arnheim (a cui abbiamo fatto una veloce allusione, autore nel 1936 di uno dei primi volumi teorici sulla radio) o, in Italia in tempi più vicini a noi, il già citato Peppino Ortoleva, Enrico Menduni o, muovendoci verso uno dei pionieri della semiotica della radio, Andrew Crisell, o Elke Huwiler per un approccio narratologico al medium. Spiegherebbero che la radio è attraversata da segni che sono tutti auditivi. Questi segni auditivi non sono indifferenziati, vanno divisi in due tipologie, due macrocategorie: il rumore e il silenzio. "The Revenge" e "In un luogo imprecisato" sono due radiodrammi che per la loro struttura costitutiva permettono di identificare e analizzare alcune componenti del tessuto acustico prese nella loro singolarità.

Episcopo, G. (2022). Spazio aurale e affabulazione elettrica: "The Revenge" di Andrew Sachs e "In un luogo imprecisato" di Giorgio Manganelli. In Ascolto (pp.107-129). Milano : Biblion.

Spazio aurale e affabulazione elettrica: "The Revenge" di Andrew Sachs e "In un luogo imprecisato" di Giorgio Manganelli

Giuseppe Episcopo
2022-01-01

Abstract

La radio in quanto tale è un oggetto acusmatico, non ha un rumore proprio a meno che non si voglia considerare la voce della radio la sua “entropia”: il rumore di sintonia o le interferenze. Essa ha invece un carattere intrinsecamente proteiforme. Qui potremmo chiamare in causa Rudolf Arnheim (a cui abbiamo fatto una veloce allusione, autore nel 1936 di uno dei primi volumi teorici sulla radio) o, in Italia in tempi più vicini a noi, il già citato Peppino Ortoleva, Enrico Menduni o, muovendoci verso uno dei pionieri della semiotica della radio, Andrew Crisell, o Elke Huwiler per un approccio narratologico al medium. Spiegherebbero che la radio è attraversata da segni che sono tutti auditivi. Questi segni auditivi non sono indifferenziati, vanno divisi in due tipologie, due macrocategorie: il rumore e il silenzio. "The Revenge" e "In un luogo imprecisato" sono due radiodrammi che per la loro struttura costitutiva permettono di identificare e analizzare alcune componenti del tessuto acustico prese nella loro singolarità.
978-88-3383-294-4
Episcopo, G. (2022). Spazio aurale e affabulazione elettrica: "The Revenge" di Andrew Sachs e "In un luogo imprecisato" di Giorgio Manganelli. In Ascolto (pp.107-129). Milano : Biblion.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/426127
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact