Il contributo che proponiamo offre una riflessione sulla confusione se-mantica e sui limiti dei discorsi sulla radicalizzazione che spesso contribui-scono ad alimentare stereotipi e pregiudizi, accelerando la diffusione di paure sociali già storicamente radicate, come quelle relative alle diversità culturali e religiose. Anziché soffermarci su modi e tecniche di azioni preventive di processi (almeno mediaticamente) sopravvalutati, proponiamo che l’educa-zione interculturale sia l’approccio più fruttuoso per operare una pulizia les-sicale e concettuale, per prevenire le discriminazioni – in primis l’islamofo-bia – come mostrano i risultati del progetto PriMed-Prevenzione e intera-zione nello spazio trans-mediterraneo, per gettare le basi di legami sociali e culturali complessi e plurali. La prospettiva interdisciplinare si fonda su dif-ferenti approcci metodologici e su una variegata e recente letteratura prove-niente, in particolare, dall’ambito pedagogico, psicologico, sociologico e sto-rico.

Catarci, M., Fiorucci, M., Giorda, M.C., Gervasio, G., Merluzzi, M., Perucchini, P. (2021). “Non avere paura”: prevenire le discriminazioni attraverso l’educazione interculturale. EDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES, 1/2021 Special Issue(1/2021 Special Issue), 21-39.

“Non avere paura”: prevenire le discriminazioni attraverso l’educazione interculturale

Marco Catarci;Massimiliano Fiorucci;Maria Chiara Giorda;Gennaro Gervasio;Manfredi Merluzzi;Paola Perucchini
2021

Abstract

Il contributo che proponiamo offre una riflessione sulla confusione se-mantica e sui limiti dei discorsi sulla radicalizzazione che spesso contribui-scono ad alimentare stereotipi e pregiudizi, accelerando la diffusione di paure sociali già storicamente radicate, come quelle relative alle diversità culturali e religiose. Anziché soffermarci su modi e tecniche di azioni preventive di processi (almeno mediaticamente) sopravvalutati, proponiamo che l’educa-zione interculturale sia l’approccio più fruttuoso per operare una pulizia les-sicale e concettuale, per prevenire le discriminazioni – in primis l’islamofo-bia – come mostrano i risultati del progetto PriMed-Prevenzione e intera-zione nello spazio trans-mediterraneo, per gettare le basi di legami sociali e culturali complessi e plurali. La prospettiva interdisciplinare si fonda su dif-ferenti approcci metodologici e su una variegata e recente letteratura prove-niente, in particolare, dall’ambito pedagogico, psicologico, sociologico e sto-rico.
Catarci, M., Fiorucci, M., Giorda, M.C., Gervasio, G., Merluzzi, M., Perucchini, P. (2021). “Non avere paura”: prevenire le discriminazioni attraverso l’educazione interculturale. EDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES, 1/2021 Special Issue(1/2021 Special Issue), 21-39.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Non avere paura.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 837.92 kB
Formato Adobe PDF
837.92 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/392873
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact