Il Response to Intervention (RTI) rappresenta un modello di intervento particolarmente rispondente alle esigenze degli insegnanti impegnati nell’organizzazione di contesti educativi e didattici inclusivi. Esso è articolato su più livelli ed è reputato efficace sia per l’identificazione precoce dei disturbi dell’apprendimento (DSA) sia per il supporto intensivo degli allievi con difficoltà di lettura. Considerato un processo altamente flessibile che modifica la didattica in base a come gli allievi rispondono alle proposte formative, è organizzato in 3 livelli di intervento caratterizzati da sequenzialità e basati su evidenze scientifiche: il livello 1 si rivolge alla classe intera, il livello 2 corrisponde ad attività di potenziamento in piccoli gruppi, il livello 3 è personalizzato. Da parte degli insegnanti, la messa in atto di tale modello richiede anche resilienza, riflessività, empatia, senso di autoefficacia, nonché capacità di lavoro collaborativo e di comunicazione efficace anche con le famiglie. La promozione di tali soft skills attraverso una formazione mirata è uno degli obiettivi di una ricerca finanziata dal Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre, finalizzata all’impiego del gioco musicale nella scuola dell’infanzia secondo il modello RTI per l’individuazione precoce degli allievi a rischio DSA e il potenziamento dei prerequisiti di lettura e scrittura.

Rizzo, A., Traversetti, M., Sapuppo, F., Chiaro, M. (2023). Response to Intervention: un modello di intervento per l’inclusione che sviluppa le Soft skills degli insegnanti. Una ricerca nazionale nella scuola dell’infanzia __________________. In Ricerca didattica e formazione insegnanti per lo sviluppo delle Soft Skills (pp.531-544). Bari : Pensa MultiMedia.

Response to Intervention: un modello di intervento per l’inclusione che sviluppa le Soft skills degli insegnanti. Una ricerca nazionale nella scuola dell’infanzia __________________

Rizzo, A.;Traversetti, M.;Sapuppo, F.;
2023-01-01

Abstract

Il Response to Intervention (RTI) rappresenta un modello di intervento particolarmente rispondente alle esigenze degli insegnanti impegnati nell’organizzazione di contesti educativi e didattici inclusivi. Esso è articolato su più livelli ed è reputato efficace sia per l’identificazione precoce dei disturbi dell’apprendimento (DSA) sia per il supporto intensivo degli allievi con difficoltà di lettura. Considerato un processo altamente flessibile che modifica la didattica in base a come gli allievi rispondono alle proposte formative, è organizzato in 3 livelli di intervento caratterizzati da sequenzialità e basati su evidenze scientifiche: il livello 1 si rivolge alla classe intera, il livello 2 corrisponde ad attività di potenziamento in piccoli gruppi, il livello 3 è personalizzato. Da parte degli insegnanti, la messa in atto di tale modello richiede anche resilienza, riflessività, empatia, senso di autoefficacia, nonché capacità di lavoro collaborativo e di comunicazione efficace anche con le famiglie. La promozione di tali soft skills attraverso una formazione mirata è uno degli obiettivi di una ricerca finanziata dal Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre, finalizzata all’impiego del gioco musicale nella scuola dell’infanzia secondo il modello RTI per l’individuazione precoce degli allievi a rischio DSA e il potenziamento dei prerequisiti di lettura e scrittura.
9788867609857
Rizzo, A., Traversetti, M., Sapuppo, F., Chiaro, M. (2023). Response to Intervention: un modello di intervento per l’inclusione che sviluppa le Soft skills degli insegnanti. Una ricerca nazionale nella scuola dell’infanzia __________________. In Ricerca didattica e formazione insegnanti per lo sviluppo delle Soft Skills (pp.531-544). Bari : Pensa MultiMedia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/426948
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact