There is a growing attention toward the designing of personalized learning experience in the context of museum education. Personalized learning paths could be crucial to enhancemuseum accessibility and social inclusion. In the context of the Inclusive Memoryprojecta Web App was developed to detectmuseumvisitors’profiles andto provide them inclusive learning paths. In the present work we will present the results of a pilot experience carried out within the Tito Rossini university painting collection at the Department of Education of the Roma TreUniversity, by involving15 post-graduate students (F=13; M=2; Average age=36). At the beginning of the lesson, participants were required to fill in the first questionnaire through the web-app. Then, they visited the Tito Rossini exhibition and eventually filled in the second questionnaires abouttheir preference. Generally, participants reported a general interest for the exhibition and appreciated multimodality. Some association among users’preferences, personal traits and fruition styles within the exhibition were detected

Si registra una crescente attenzione verso la progettazione di esperienze di apprendimento personalizzate nel contesto dell’educazione museale. Ipercorsi di apprendimento personalizzati risultanocrucialiper favorire l’accessibilità el’inclusione socialenei musei. Nelcontesto del progetto Inclusive Memoryuna web-app è stata sviluppata perrilevare i profili dei visitatori del museo e per fornirloro percorsi di apprendimento inclusivi. Nel presente lavoro verranno descritti i risultati di un’esperienza pilota svolta all’interno della collezione di opere di Tito Rossini presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Roma Tre, coinvolgendo 15 studenti post-laurea (F =13; M =2; età media =36). All’inizio della lezione, i partecipanti dovevano compilare il primo questionario tramite la web-app. Successivamente, i partecipanti hanno visitato la mostra di Tito Rossini e alla fine hanno compilato il secondo questionario in merito alleloro preferenze. In generale, i partecipanti hanno segnalato un interesse per la mostra e apprezzato la multimodalità. Sono staterilevate alcune correlazioni tra le preferenze degli utenti, i tratti personali e gli stili di fruizione all’interno della mostra.

Poce, A., Re, M.R., Amenduni, F., DE MEDIO, C., Valente, M. (2019). Developing a web App to provide personalized feedback for museum visitors: a pilot research project. FORM@RE, 19(3), 48-59.

Developing a web App to provide personalized feedback for museum visitors: a pilot research project

Antonella Poce;Maria Rosaria Re;Francesca Amenduni;Carlo De Medio;Mara Valente
2019-01-01

Abstract

Si registra una crescente attenzione verso la progettazione di esperienze di apprendimento personalizzate nel contesto dell’educazione museale. Ipercorsi di apprendimento personalizzati risultanocrucialiper favorire l’accessibilità el’inclusione socialenei musei. Nelcontesto del progetto Inclusive Memoryuna web-app è stata sviluppata perrilevare i profili dei visitatori del museo e per fornirloro percorsi di apprendimento inclusivi. Nel presente lavoro verranno descritti i risultati di un’esperienza pilota svolta all’interno della collezione di opere di Tito Rossini presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Roma Tre, coinvolgendo 15 studenti post-laurea (F =13; M =2; età media =36). All’inizio della lezione, i partecipanti dovevano compilare il primo questionario tramite la web-app. Successivamente, i partecipanti hanno visitato la mostra di Tito Rossini e alla fine hanno compilato il secondo questionario in merito alleloro preferenze. In generale, i partecipanti hanno segnalato un interesse per la mostra e apprezzato la multimodalità. Sono staterilevate alcune correlazioni tra le preferenze degli utenti, i tratti personali e gli stili di fruizione all’interno della mostra.
There is a growing attention toward the designing of personalized learning experience in the context of museum education. Personalized learning paths could be crucial to enhancemuseum accessibility and social inclusion. In the context of the Inclusive Memoryprojecta Web App was developed to detectmuseumvisitors’profiles andto provide them inclusive learning paths. In the present work we will present the results of a pilot experience carried out within the Tito Rossini university painting collection at the Department of Education of the Roma TreUniversity, by involving15 post-graduate students (F=13; M=2; Average age=36). At the beginning of the lesson, participants were required to fill in the first questionnaire through the web-app. Then, they visited the Tito Rossini exhibition and eventually filled in the second questionnaires abouttheir preference. Generally, participants reported a general interest for the exhibition and appreciated multimodality. Some association among users’preferences, personal traits and fruition styles within the exhibition were detected
Poce, A., Re, M.R., Amenduni, F., DE MEDIO, C., Valente, M. (2019). Developing a web App to provide personalized feedback for museum visitors: a pilot research project. FORM@RE, 19(3), 48-59.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/360057
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact